Le date di proiezione potrebbero subire variazioni indipendenti dalla nostra volontà. Si prega pertanto di controllare l'effettiva programmazione sui canali informativi delle singole sale.

CAMPANIA

Modernissimo
Napoli

18 gennaio 2022

EMILIA ROMAGNA

Lumiere
Bologna

18 gennaio 2022
23 gennaio 2022
24 gennaio 2022
25 gennaio 2022
26 gennaio 2022
31 gennaio 2022

Eden
Carpi

25 gennaio 2022
26 gennaio 2022

Snaporaz
Cattolica

25 gennaio 2022
26 gennaio 2022

Eliseo
Cesena

Prossimamente

Sarti
Faenza

26 gennaio 2022

Saffi
Forlì

17 gennaio 2022

Dolcini
Mercato Saraceno

17 gennaio 2022

Mariani
Ravenna

26 gennaio 2022

Fulgor
Rimini

Prossimamente

Nuovo
Vergato

19 gennaio 2022

FRIULI VENEZIA GIULIA

Cinemazero
Pordenone

24 gennaio 2022

Ariston
Trieste

Prossimamente


LAZIO

Sacher
Roma

18 gennaio 2022


LIGURIA

America
Genova

20 gennaio 2022
24 gennaio 2022
27 gennaio 2022
31 gennaio 2022

Nuovo
La Spezia

24 gennaio 2022
25 gennaio 2022
26 gennaio 2022

Filmstudio
Savona

01 febbraio 2022
02 febbraio 2022

LOMBARDIA

San Giuseppe
Brugherio

05 febbraio 2022

Beltrade
Milano

18 gennaio 2022
19 gennaio 2022

Mexico
Milano

24 gennaio 2022

Palestrina
Milano

18 gennaio 2022
25 gennaio 2022

Fraschini
Pavia

Prossimamente

Filmstudio 90
Varese

10 febbraio 2022

MARCHE

Piceno
Ascoli

21 gennaio 2022
22 gennaio 2022
23 gennaio 2022
24 gennaio 2022
25 gennaio 2022
26 gennaio 2022

Italia
Macerata

18 gennaio 2022

Multiplex2000
Macerata

19 gennaio 2022
20 gennaio 2022

Solaris
Pesaro

Prossimamente

Margherita
Cupra Marittima

18 gennaio 2022

Gabbiano
Senigallia

25 gennaio 2022

PIEMONTE

Verdi
Candelo (BI)

18 gennaio 2022
19 gennaio 2022

Massimo
Torino

19 gennaio 2022
21 gennaio 2022
23 gennaio 2022
30 gennaio 2022
31 gennaio 2022

SARDEGNA

Greenwich
Cagliari

21 gennaio 2022
24 gennaio 2022
28 gennaio 2022

TOSCANA

Stensen
Firenze

18 gennaio 2022
19 gennaio 2022
26 gennaio 2022

Garibaldi
Poggibonsi

24 gennaio 2022
26 gennaio 2022

Agorà
Pontedera

20 gennaio 2022
22 gennaio 2022
27 gennaio 2022
29 gennaio 2022

Pecci
Prato

19 gennaio 2022

Scuderie
Seravezza

Prossimamente

Pendola
Siena

Prossimamente

TRENTINO ALTO ADIGE

Nuovo Astra
Trento

Prossimamene

UMBRIA

Postmodernissimo
Perugia

18 gennaio 2022

Pegasus
Spoleto (PG)

19 gennaio 2022

Metropolis
Umbertide

19 gennaio 2022

VENETO

Campana
Marano Vicentino

18 gennaio 2022

MPX
Padova

19 gennaio 2022
20 gennaio 2022

Rossini
Venezia

18 gennaio 2022
19 gennaio 2022

Pasubio
Schio

21 gennaio 2022
22 gennaio 2022

Vampyr

Vampyr

(Francia-Germania/1932) di Carl Theodor Dreyer

Soggetto: da Carmilla e altri racconti di Joseph Sheridan Le Fanu. Sceneggiatura: Carl Theodor Dreyer, Christen Jul. Fotografia: Rudolf Maté, Louis Née. Montaggio: Tonka Taldy. Scenografia: Hermann Warm, Cesare Silvagni. Musica: Wolfgang Zeller. Interpreti: Julian West [barone Nicolas de Gunzburg] (David ‘Allan’ Gray), Henriette Gérard (Marguerite Chopin, il vampiro), Jan Hieronimko (il dottore), Maurice Schutz (il castellano), Sybille Schmitz (Léone), Rena Mandel (Gisèle), Albert Bras (il domestico), N. Babanini (sua moglie), Jane Mora (l’infermiera). Produzione: Carl Theodor Dreyer, barone Nicolas de Gunzburg per Carl Theodor Dreyer Film Production, Tobis-Melofilm GmbH. Durata: 73’

Restaurato da Deutsche Kinemathek e Cineteca di Bologna in collaborazione con ZDF/ ARTE e Det Danske Filminstitut, presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata.
Musiche di Wolfgang Zeller, restaurate da Timothy Brock ed eseguite dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna da lui diretta


Uno dei grandi film della storia del cinema, una delle avventure più enigmatiche e coinvolgenti che gli occhi degli spettatori abbiano mai incontrato, e uno dei restauri più preziosi realizzati dalla Cineteca di Bologna. Realizzato da Dreyer nel 1931, all’indomani del capolavoro La passione di Giovanna d’Arco e dell’avvento del sonoro, liberamente ispirato ad alcuni racconti di Sheridan Le Fanu, Vampyr è un film horror, un film fantastico, un film di nebbie, di luminescenze, di poche parole, di terrificanti rumori. “E quando fu sul ponte, gli vennero incontro i fantasmi”: da qui parte la strana avventura del giovane David, che solo in un paese straniero (forse un sogno, forse il suo inconscio), immerso in un eterno crepuscolo, dovrà affrontare segnali malefici, ombre ambigue, misteriose morti, indecifrabili personaggi per trionfare sull’occulto, invisibile vampiro e poter tornare alla luce e all’amore.

Truffaut sul film

Un film diverso da tutti gli altri

La mitologia vampiresca quasi non esiste nella cultura popolare, al tempo in cui Vampyr viene girato. “Un film diverso da ogni altro”, Vampyr viene realizzato in un momento preciso, tra la fine del 1930 e l’inizio del 1931, e mostrato al pubblico nove...
Truffaut sul film

Le fonti letterarie

Dreyer trasse il soggetto del proprio lavoro da un romanzo fantasticamente eccitante di Sheridan Le Fanu intitolato In a Glass Darkly, e vi costrusse sopra uno scenario approfondito in tutti i più minuti particolari. Certo si ricordava di un film consimile...
Truffaut sul film

Tra sogno (incubo) e realtà

“E quando fu sul ponte, gli vennero incontro i fantasmi” Tutto qui è reale, e nulla è reale: la realtà si trasforma in sogno, il sogno in realtà. L’eterea sensazione dell’alterazione mentale trova una base in dettagli materiali, concreti; ma ...
Truffaut sul film

Il lavoro sul set

L’atmosfera a un tempo reale e irreale, necessaria a un film di questo genere, non avrebbe mai potuto essere ricreata in studio. Le scenografie sono dunque state cercate e trovate in natura. Circa una metà del film doveva svolgersi in un castello ...
Truffaut sul film

Un'esperienza sonora

Vampyr rimane per me il più sonoro dei film. (Jean-Marie Straub) In questo film, non c’è spiegazione che spieghi nulla [....]. Per tutto il tempo, stiamo con le orecchie tese nel tentativo di cogliere i dialoghi e il loro senso, per non dire del senso ...
Truffaut sul film

La fortuna critica

A tre anni dall’uscita della Passione di Giovanna d’Arco, il nuovo film di Dreyer può ben dirsi atteso almeno tra chi presta attenzione al cinema europeo e d’avanguardia, come dimostra il report di lavorazione pubblicato da “Close-up” (1931), ...

Il restauro

Vampyr fu realizzato da Carl Theodor Dreyer nel 1930-31 in tre versioni originali, parlate in tedesco, francese e inglese. I negativi immagine e suono sono andati perduti. Grazie alle copie incomplete della versione tedesca e francese è stato possibile ...
Galleria fotografica