Watermelon Man

Watermelon Man

di Melvin Van Peebles (USA/1970)


Sceneggiatura
: Herman Raucher. Fotografia: Wallace Kelley. Montaggio: Carl Kress. Scenografia: Malcolm C. Bert, Sydney Z. Litwack. Musica: Melvin Van Peebles. Interpreti: Godfrey Cambridge (Jeff Gerber), Estelle Parsons (Althea Gerber), Howard Caine (signor Townsend), D’Urville Martin (conducente del bus), Mantan Moreland (Counterman), Kay Kimberly (Erica), Kay E. Kuter (dottor Wainwright), Scott Garrett (Burton Gerber), Erin Moran (Janice Gerber). Produzione: John B. Bennett per Johanna Productions. Durata: 97’

Restaurato in 4K nel 2021 da Sony Pictures Entertainment presso i laboratori Cineric Inc. e MTI Hollywood a partire da un negativo originale e colonne magnetiche



Geniale commedia del leggendario maestro del cinema afroamericano indipendente Melvin Van Peebles, è il suo primo film americano e l’unico prodotto da una major. Protagonista è Jeff Gerber, un assicuratore bianco della media borghesia, dichiaratamente razzista e sessista, che una mattina scopre d’essersi trasformato in un nero. Satira acuminata del razzismo e degli stereotipi imperanti nella società americana, si trasforma gradualmente nel ritratto di una presa di coscienza. Memorabile interpretazione di Godfrey Cambridge, attore afroamericano che nella prima parte del film, con un ribaltamento ironico della pratica del blackface, è chiamato a interpretare un bianco.

Galleria fotografica