Quando eravamo re

Quando eravamo re

(When we were kings, USA/1996) di Leon Gast

Fotografia: Maryse Alberti, Paul Goldsmith, Kevin Keating, Albert Maysles, Roderick Young. Montaggio: Leon Gast, Taylor Hackford, Jeffrey Levy-Hinte, Keith Robinson. Interpreti: Muhammad Ali, George Foreman, James Brown, B.B. King, Don King, Norman Mailer, George Plimpton, Spike Lee. Produzione: Leon Gast, Taylor Hackford per Das Films, David Sonenberg Production, Polygram Filmed Entertainment. Durata: 89’

 

La sfida tra Muhammad Alì e George Foreman a Kinsasha, nel 1974, più che un evento sportivo irripetibile è un pezzo importante della storia del Novecento. C’è l’eroismo di un uomo perfetto per diventare simbolo della riscossa black, l’artificio pilotato dai media e dai manager, il profilo straniante di un’Africa ancora lontanissima. Oscar sacrosanto per il miglior documentario. “Quando eravamo re in realtà è due film in uno: è la descrizione seria e talvolta inquietante di uno scontro di culture e di moventi di varia natura ed è anche un film originale e pittoresco su una magnifica avventura africana. In fin dei conti, un film che ritragga Ali con la sua inarrestabile parlantina giovanile non può non mancare del tutto di elementi comici, e quello che piace di questo film è in parte il modo in cui evoca il ruolo buffonesco e impertinente che Ali sceglieva di interpretare anche quando era impegnato in qualcosa di pericoloso come un match contro George Foreman. (Kelefa Sanneh)