EMILIA ROMAGNA

Cinema Lumière
Bologna

01 maggio 2019
06 maggio 2019
07 maggio 2019
27 maggio 2019
28 maggio 2019
03 giugno 2019
04 giugno 2019

Cinema Concordia
Borgo Maggiore (Rep. San Marino)

06 maggio 2019

Cinema San Biagio
Cesena (FC)

13 maggio 2019

Cinema Boldini
Ferrara

06 maggio 2019

Sala Truffaut
Modena

24 maggio 2019

Cinema Rosebud
Reggio Emilia

20 maggio 2019

SuperCinema
Santarcangelo

20 maggio 2019

FRIULI VENEZIA GIULIA

Cinemazero
Pordenone

27 maggio 2019

Cinema Ariston
Trieste

Prossimamente

LAZIO

Cinema Nuovo Sacher
Roma

06 maggio 2019


LIGURIA

Cinema Mignon
Chiavari (GE)

28 maggio 2019
29 maggio 2019

Cinema Sivori
Genova

06 maggio 2019
09 maggio 2019
13 maggio 2019
16 maggio 2019

Cinema Nuovo
La Spezia

13 maggio 2019
14 maggio 2019
15 maggio 2019
27 maggio 2019
28 maggio 2019
29 maggio 2019

LOMBARDIA

Cinema Auditorium
Bergamo

07 maggio 2019

Cinema Gloria
Como

09 maggio 2019

Cinema Filo
Cremona

15 maggio 2019

Cinema Mignon
Mantova

14 maggio 2019
15 maggio 2019

Cinema Mexico
Milano

06 maggio 2019

Cinema Palestrina
Milano

07 maggio 2019
21 maggio 2019

Il Cinemino
Milano

11 maggio 2019

MARCHE

Cinema Azzurro
Ancona

27 maggio 2019

Sala degli Artisti
Fermo

07 maggio 2019

PIEMONTE

Cinema Massimo
Torino

06 maggio 2019
13 maggio 2019
15 maggio 2019
20 maggio 2019
21 maggio 2019
27 maggio 2019
29 maggio 2019

PUGLIA

Cinema Splendor
Bari

27 maggio 2019
28 maggio 2019

Cinema Sala Farina
Foggia

22 maggio 2019

Cinema Garzia
Terlizzi (BA)

10 maggio 2019

SARDEGNA

Cinema Greenwich
Cagliari

prossimamente

SICILIA

Cinema King
Catania

29 maggio 2019

Cinema De Seta
Palermo

03 maggio 2019

TOSCANA

Cinema Stensen
Firenze

06 maggio 2019

Cinema Astra
Lucca

14 maggio 2019

Ex Scuderie Granducali
Seravezza (LU)

22 maggio 2019
23 maggio 2019

VENETO

Cinema Pasubio
Schio (VC)

10 maggio 2019

MPX
Padova

9 maggio 2019
15 maggio 2019

Cinema Giorgione
Venezia

16 maggio 2019

Arena Estiva Fiume
Verona

27 giugno 2019

Cinema Odeon
Vicenza

20 maggio 2019
22 maggio 2019

Panique

Panique

(Panique, Francia/1946) di Julien Duvivier

Soggetto: dal romanzo Il fidanzamento del signor Hire di Georges Simenon. Sceneggiatura: Julien Duvivier e Charles Spaak. Fotografia: Nicolas Hayer. Montaggio: Marthe Poncin. Musiche: Jean Wiener, Jacques Ibert. Interpreti: Michel Simon (Monsieur Hire), Viviane Romance (Alice), Paul Bernard (Alfred), Charles Dorat (Michelet), Lucas Gridoux (Fortin, il farmacista), Lita Recio (Viviane), Jenny Leduc (Irma), Michèle Auvray (Mme Branchu). Produzione: Filmsonor Société Anonyme. Durata: 98’

Nuovo restauro digitale di TF1 Droits Audiovisuels presso il laboratorio Digimage, a partire dal nitrato interpositivo originale.


Mr. Hire è un individuo orgoglioso, eccentrico e solitario. È segretamente innamorato della bella ed equivoca Alice (Viviene Romance). Quando il corpo di una giovane donna viene rinvenuto nel suo quartiere, immediatamente i sospetti dei vicini e della polizia si concentrano su lui. Dopo uno spettacolare quanto drammatico inseguimento-linciaggio sui tetti di Parigi, una fotografia rivelerà l'identità del vero colpevole. Tratto dal romanzo di Georges Simenon, il primo film di Julien Duvivier dopo il suo ritorno in Francia da Hollywood vede l’acclamato esponente del realismo poetico usare il suo consumato mestiere per fini più oscuri e cupi. Grazie alle sfumate e incisive performance dei due protagonisti, questo noir ad alta tensione mostra (prima del Lang americano di Furia, Sono innocente e Il grande caldo) i pericoli della perversa ferocia della masse, costruendo una puntuale allegoria della doppiezza e della meschinità dei francesi durante gli anni delle guerra. “Lo sguardo freddo ma fraterno e segretamente tenero di Simenon fa spazio qui alla visione di un misantropo, condannando irrimediabilmente e senza indulgenza le bassezze dell’umanità” (Jacques Lourcelles).

Truffaut sul film

Simenon al cinema

La ragione per la quale non vedo né i film né i lavori televisivi tratti dai miei romanzi è facile da comprendere, anche se i giornalisti – io rispetto i giornalisti, anche quelli che mi detestano e mi offendono – non l'hanno ancora compresa. ...
Truffaut sul film

Dal libro al film

Mezzo secolo prima che Julien Duvivier girasse Panique, lo psicologo sociale Gustave Le Bon pubblico il suo fondamentale studio sulla psicologia delle masse, in cui sosteneva che i recenti sconvolgimenti nelle convinzioni scientifiche e religiose e la ...
Truffaut sul film

Michel Simon, un eroe antiborghese

Tra i più popolari interpreti del cinema francese, grazie al talento naturale e istintivo per la recitazione, ai tratti irregolari del volto, alla peculiarità della voce, seppe tratteggiare con vigore e originalità molti personaggi caratteristici e ...
Truffaut sul film

La critica contro Duvivier

Uscendo da un'esperienza americana positiva (successo commerciale e artistico, a parte i conflitti minori per due sketch incompiuti o tagliati), nel cimentarsi con un autore profondamente francese come Simenon Duvivier si muove diversamente: Panique ...
Galleria fotografica